sabato 8 maggio 2010

Cuori toro (Auguri!)


Avrei voluto sposare un toro.
Ma no, mica un toro nel senso di un bisteccone nerboruto; un toro nel senso zodiacale! Che poi a me le bistecche ed i nerbi, metaforicamente parlando, interessano quanto Lady Gaga: cioè zero. Vegetariano nell'anima, ho sempre cercato e voluto quelle energie pulite, calde, luminose e vibranti che la karnazza, per appetitosa che possa essere, non possiede; e che, anzi, le sono nettamente agli antipodi.
Avrei voluto sposare un toro, perché, ne sono certo, le sue caratteristiche e le sue peculiarità avrebbero costituito in maniera plausibile la parte di me stesso che mi manca, e che mi condiziona proprio con la sua assenza.
No, per dire:
"Le sue più grandi virtù sono la pazienza e la costanza": cacio sui miei maccheroni, che sono impazienti e scostanti.

"Il nato nel segno del Toro è piuttosto lento ma tenace e forte, incrollabile nel perseguire i propri scopi. Davanti alla sorte avversa sa resistere ed attendere con calma paziente; non lo spaventano i tempi lunghi, e non perde tempo in recriminazioni e lamentele, che considera inutili": grasso che cola per tenere a bada il mio titanismo solipsista e la mia congenita tendenza al melodramma.

"Il Toro è leale e altruista, ha un fortissimo senso dell'amicizia e farebbe veramente tutto per le persone a cui tiene": una coppia non può essere fatta soltanto di simmetrie opposte e speculari; ci vogliono anche cose in comune che si esaltino scambievolmente. Questa per me sarebbe molto, molto importante.

"Il Toro sa dare calore e amore a chi gli sta vicino in modo semplice, diretto e fluente. Ma può diventare anche possessivo e geloso". Tesoro, basta che mi fai da termosifone per il resto dei miei giorni, poi puoi pure mettermi le manette e chiudermi nello sgabuzzino delle scope quando esci.

"Le persone di questo segno hanno un intenso magnetismo fisico nei confronti del gentil sesso"
Perché, dell'intenso magnetismo fisico che hanno nei confronti del sesso forte non ne vogliamo parlare? No, ma parliamone!

"Diventa assai pericoloso quando si accorge di essere stato tradito e strumentalizzato".
Parliamoci chiaro: io trovassi uno del genere lo tradirei? Lo strumentalizzerei? E che, c'ho scritto Giocondo? Pazzo si, ma mica scemo.

"L'uomo di questo segno ama l'intimità, il calore del nido, la semplicità, la dolcezza. Il luogo favorito è un grande, solido letto, con soffici cuscini e una calda coperta". Un attimo, vado a farmi una doccia gelata e poi torno.

Potrei continuare a lungo: ma la morale è che quelli del Toro sono dei gran gnoccoloni, invitanti come un boero, rassicuranti e confortanti come un piumone danese, sobriamente dolci come un vecchio Calvados, magnetici come la Magneti Marelli, eleganti come l'Apollo Sauroctonos, ghiotti e appetitosi e diretti e succulenti come il buristo, la burrata o la bagna cauda . Almeno per me, per gli altri non so.
E tutto questo sproloquio per fare gli auguri a due tori meravigliosi, che in questi giorni hanno compiuto gli anni alla chetichella.
Il primo , Asa-Ashel, non lo ha detto in giro perché è arrivato a 32, e per quanto li porti splendidamente non vuole che si sappia. Asa-Ashel non è di questo mondo: appartiene ad una evolutissima civiltà aliena, ed è stato mandato sul nostro pianeta per studiare la razza umana.
Vede tutto, sa tutto e sente tutto: quindi sa benissimo cosa rappresenta per me, cosa provo per lui, ed il posto che tiene qui dentro.
Il secondo, Byb, lo ha detto a pochi intimi perché si vergogna di essere così pischello: ma tanto sono venuto a saperlo lo stesso. Tiè. Anche lui secondo me viene da un altro pianeta, o forse da un'altra epoca storica. Forse è fatto d'aria; ma in ogni caso d'aria buona e salubre.
Auguri, ragazzi. E scusatemi se rubo la parte alla Ventura, ma devo dirlo: vi voglio bene.

8 commenti:

Principe Kamar ha detto...

Non sono un toro ma anch'io ho le corna perché sono un capricorno, posso candidarmi lo stesso come suo marito? =)

Auguri ai compleannati e ben tornato a te!
Bisous! =)

byb ha detto...

grazie.
ma sei stato troppo generoso. ognuno dei pregi del toro, può diventare un difetto se declinato nel modo sbagliato.
io ad esempio li ho tutti solo in forma di difetti. :P

Gan ha detto...

@ Principe Kamar: il colore astrale del Capricorno è il nero, che adoro, che va con tutto e che sfina. Direi che si può fare! ;-)

@ Byb: ma infatti i difetti sono virtù esasperate o distorte; essere in coppia aiuta non poco a declinarle nel modo giusto. Sono sicuro che la tua metà è bravissimo nelle declinazioni! :-)

Asa_Ashel ha detto...

Come sarebbe a dire che non ho detto niente, ho messo pure la foto delle candeline nel post dedicato.
Si rende conto, vero, che ha diffuso informazioni riservate coperte da segreto intergalattico?
E comunque "non è così", noi appartenenti al segno del "partito dell'amore" siamo programmati geneticamente per arrivare ai 27 anni, tutti gli altri sono pure formalità spicciole che a noi non toccano.
Sempre così adulatore lei, che mi spoglia con gli occhi, spogliatoio!

P.S.adoro lo stile con cui hai disseminato il tuo libello di indizi, citazioni e dettagli, che solo chi ci conosce veramente può cogliere.
(hai capito alla fine a quali personaggi mi riferivo in una mail che ti ho scritto?)

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Tesoro anch'io amo il segno del toro. Sono intelligenti, comprensivi e sensibili, ma quando serve tirano fuori gli attributi. Le cosiddette palle di toro, in effetti.

Temo che tra qualche giorno dedicherai un post anche al compleanno di Poto... post dedicati a chiunque, qui sul tuo blog, tranne che alla tu Anastasia adorata.

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Ops, dimenticavo gli auguri ai due torelli.

Rosa ha detto...

Ma che belli questi auguri ai torelli ^_^
Effettivamenbte pure loro sono gran belli, quindi se li meritano tutti :)
(anche papà è un Toro, per dire :D )

luce ha detto...

Il Toro ha tante belle qualità ,è vero, ma un paio di difetti che a volte fanno male.Le donne Toro invece sono un capitolo a parte.
Bellissimo post comunque in cui si vede che c'è tanto affetto e cuore per delle belle persone, compreso chi scrive.
Un saluto cordialissimo