domenica 13 luglio 2008

Colonna sonora domenicale


Questo giorno appiccicoso di caucciù si è sciolto all'improvviso in un'acquerugiola leggera e rinfrescante come un pianto non voluto e non previsto.
E' tutto un complesso di cose che fa sì che io mi fermi qui, mentre si avvia al termine questo giorno in arancione, e si gonfia di ricordi che non sai.
La vita, come al solito, imita l'arte: così oggi ascolto fino allo sfinimento questa canzone solo apparentemente allegra, e chissà perché ci trovo dentro tutto me stesso, e lo stesso nodo alla gola che da qualche giorno non riesco a sciogliere.

7 commenti:

Lovestoned ha detto...

Mi spiace di sentirti dire che hai un nodo alla gola che non riesci a sciogliere...

comeunque, volevo dirti che - come sempre - mi piace davvero tanto quello che scrivi e, soprattutto, il modo in cui lo scrivi! Riesci a trasformare la descrizione del più semplice degli avvenimenti (non mi riferisco a questo post, parlo in generale) in vera e propria poesia... bravo!
Mai pensato di fare lo scrittore di professione?

Gan ha detto...

Manfred direbbe: "Scrittore...tu? Tesoro, scrivi "po'" con la o accentata, "un albero" con l'apostrofo e non azzecchi un accento che sia uno. Comunque, auguri! " . E mi farebbe un sorriso caritatevole come quello di un alligatore che sta per inghiottire il suo pranzo.
A parte gli scherzi Alex, "carmina non dant panem", e tutte le volte che ho pubblicato qualcosa ci ho rimesso perfino la camicia!

ribaldo ha detto...

Acc...ma colpisci esmpre a fondo, eh?
Prima Amalia, poi paoloconte il GENIO!
@ganetu: ti sono vicino...

ribaldo ha detto...

ovviamente "sempre"
...ricordarsi di guardare sempre l'anteprima!

Il Baronetto ha detto...

:*

Anonimo ha detto...

"Il più bello dei mari
è quello che non navigammo.
I più belli dei nostri giorni
non li abbiamo ancora vissuti.
E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto."
- Nazim Hikmet
(Ale)

Rosa ha detto...

Via, via, vieni via di qui,
niente più ti lega a questi luoghi,
neanche questi fiori azzurri...
via, via, neanche questo tempo grigio
pieno di musiche
e di uomini che ti sono piaciuti...

It's wonderful, it's wonderful, it's wonderful,
good luck my babe...
[...]
Via, entra e fatti un bagno caldo,
c'è un accappatoio azzurro,
fuori piove un mondo freddo...

Poesia...
:*