martedì 14 ottobre 2008

Premio "La frase del mese"


Due vincitori ex aequo.
Il primo è Edgar. In un recente post dedicato a Mara Carfagna, scrive:
"Il suo unico merito? "La passione che ci metto" dice lei. Tanti cazzi: anch'io ho una passione smodata per il cono gelato, ma non per questo pretendo una laurea honoris causa in andrologia."
Il secondo è Malvino, che scrive un geniale epitaffio per la morte di Jeorg Haider:
"La terra ti sia lieve, Jeorg, ma sia tanta."

Complimenti vivissimi e un bell'applauso per i vincitoriiiii!!!!

9 commenti:

Omoeros ha detto...

Mi sa che me le ruberò :)

simonchio ha detto...

posso fare un pò l'acido, che sono in "quei giorni lì"?

la prima frase la dico/diciamo sempre anche io e/o un mio amico, quindi se perfino noi riusciamo a partorire una roba del genere non è poi così originale; la seconda, boh, non so, sarà anche originale, ma io non avrei dedicato un epitaffio ad un personaggio che a mio avviso starebbe bene in una fossa comune (che non sia troppo anche questa, forse?).

Tranquilli, che siamo agli sgoccioli, tra 1/2 giorni è tutto passato e torno "leggerotto" come al solito.

Edgar ha detto...

Grazie mille per la citazione. Sono lusingato...
Anche se probabilmente Simonchio ha ragione: l'ho infilata nel post perché m'è venuta naturale naturale e tutto pensavo fuorché potesse lasciare un segno.

Comunque l'applauso me lo godo tutto fino alla fine...

Gan ha detto...

@ Simo: tesoro, non ti riterrei acido manco se avanzassi dubbi sulle virtù di quella santa donna di mia madre, figuriamoci se lo farei per le opinioni che esprimi!
Per la frase di Edgar, devi tener presente che io sono un contadino sempliciotto, ed era la primissima volta che la leggevo: da qui lo scompisciarmi dalle risate per un buon quarto d'ora ed il conseguente premio. Ok, è vero che il risus abundat in ore stultorum, ma è altrettanto vero che fa buon sangue: a me ne ha fatto fare di ottimo, e di questo non sarò mai abbastanza grato al biondino ( o biondone, non so) veronese.
Per la frase di Malvino: mi auguro tu abbia letto il post da cui è stata estrapolata, e che ho linkato!
(Ma cosa succede fra 1/2 giorni, di grazia?)

Gan ha detto...

@ Edgar : ma non c'è solo l'applauso, c'è anche il premio in natura! Vabbè, adesso non pensar male, però!

simonchio ha detto...

*inizio fatti di simonchio che potrebbero non interessare la maggior parte dei fruitori del blog*

termina il mio "ciclo"...ogni due/tre mesi sono affetto per qualche giorno da un fastidioso taedium vitae che mi porta ad essere insoddisfatto, annoiato ed acido. Visto che le appartenenti al genere femminile giustificano i loro isterismi 5-6 giorni al mese con la scusa del ciclo, perchè non posso farlo anche io visto che ha cadenza più o meno regolare?

*fine fatti di simonchio che potrebbero non interessare la maggior parte dei fruitori del blog*

Gan ha detto...

@ Simo: beh, se il tedium vitae ( o ciclo, che dir si voglia) ti viene solo ogni due/tre mesi, sei fortunato.
A me viene in genere ad ogni fase di luna calante, ed i sintomi sono uguali ai tuoi.

Asa_Ashel ha detto...

@Simonchio - OT benvenuto nel ristretto club delle " non-m'infastidire-che-oggi-ho-una-giornata-da-ciclo " .

a te , e a quelli che ti stanno vicino , và di lusso , io sono più costante e la media è ogni 7-10 giorni .
Lo so, ho un'ovulazione strana .

Rosa ha detto...

Piccola postilla da donna...

Quella del ciclo non è una scusa,
è pura verità...
Certo non è che, regolare quanto il ciclo, ogni mese arrivi l'acidume, ma quando l'ormone ha la luna storta è proprio in quel periodo che dà il meglio di sè...
Quindi abbiate pazienza e perdonate noi povere donnine, prima o poi ci si ripiglia :D
Io sto sviluppando l'ormone detector: quando capisco che le mie paturnie sono causate da malumori ormonali,smetto di prendermi sul serio..
Questo già ne mitiga gli effetti, anche se essendo una cosa sperimentale fa spesso cilecca :D