sabato 25 ottobre 2008

unidentified flying object



Poi dice che in provincia non succede mai niente! Lo strano oggetto volante delle foto si è materializzato alcuni giorni fa nei cieli di Cuneo, scatenando il panico nella popolazione e dando la stura ad una ridda di ipotesi. Chi ha parlato di allucinazione collettiva, chi di formazione gassosa causata dalle bancarelle dei caldarrostari, chi di satellite militare in avaria. Secondo il portavoce del SUCA (Studiosi Ufologia Cuneesi Associati) si tratterebbe invece di una navicella spaziale proveniente da un'enorme astronave aliena, della quale replica la struttura in forme ridotte.
Sempre secondo il SUCA l'astronave sarebbe inviata da una civiltà molto progredita e molto dotata in mezzi tecnici e capacità.

(Ringrazio l'amico Ribaldo che, venuto in possesso di alcune sconvolgenti fotografie dell'avvistamento, è stato così gentile da inviarmene una copia!)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Quindi è così che ora lo si chiama? eh io che ero rimasta a verga, o il più comune sventrapapere (orribile espressione, chiedo perdono). I tempi corrono..
Buonagiornata e buona domenica;)

ARSenico

Omoeros ha detto...

Beh questa razza aliena secondo me dovrebbe essere accolta a braccia aperte!

Gan ha detto...

@ ARS: honny soit qui mal y pense! ;-)

@ Omoeros: concordo, potrebbe portarci tante cose utili! :-)

Anonimo ha detto...

concordo con Omoeros...
Ma sapete se passa da queste parti?

@gan..ma la frase è in lettere dorate? ;)

byb ha detto...

O.o

Antonio ha detto...

Dai, mica è vero? IO SONO BABBIONE, CREDO A TUTTO. E poi la navicella è fatta pure male. Se è per questo in un sexy shop della mia zona ce ne sono di più tecnologiche, vibrano anche.

Gan ha detto...

@ Antonio: sembra fatta male perché è lontana! Tutta una questione di scale. Sul vibrare non so, devo interpellare i testimoni!
(Antò, tu mi devi sempre spiegare la faccenda del ramarro, però)