domenica 21 febbraio 2010

Don't kiss me!


Che il Giro d'Italia debba cominciare in Olanda con una cronometro nelle vie di Amsterdam non lo capisco molto, ma pare sia per una questione di soldi, e allora ok. Però, benedetti ragazzi che organizzate l'ambaradan, dovreste conoscere il vecchio detto: "Paese che vai, usanze che trovi", e magari predisporvi a fare buon viso. Lassù fra i tulipani, appena hanno saputo che il vincitore della tappa viene omaggiato di una maglia rosa, e festeggiato e baciato da due bellezze appositamente scelte, hanno pensato : "Sarebbe carino se a farlo fossero due ragazzi gay! Se lo è anche il vincitore, apprezzerà; e se non lo è apprezzeranno i due ragazzi". Il partito dei Verdi ha subito sostenuto l'idea, e il resto degli olandesi ha detto "Perché no? ". E poichè le vallette o i valletti saranno scelti mediante un concorso, il Comune di Amsterdam ha disposto di non porre vincoli nè discriminazioni ai partecipanti in base al sesso.
Sbalordita e nervosa la reazione degli organizzatori italiani, che han fatto sapere di avvalersi solo di miss italianamente a D.O.C, opportunamente portate da casa assieme agli spaghetti e alla salsa di pomodoro poichè, com'è noto, in Olanda si mangia anche malissimo.
Però a me han sempre detto che è buona educazione adeguarsi alle usanze degli ospiti. E se il vincitore temesse così tanto di scapitare in virilità se baciato sulla guancia da due ragazzi, può sempre darsi alla fuga come il ciclista della foto, no?

13 commenti:

winckelmann ha detto...

Siamo una nazioncina e un popolino da quattro soldi...
Miss e buoi dei paesi tuoi. Come Totò e Peppino a Milano, coi prosciutti e i polli.

marcoboh ha detto...

herr winckelmann!
la avverto, non tocchi totò e peppino al signor gan: potrebbe sfociare in rissa!

Gan ha detto...

Si, soprattutto se mi si toccano i fratelli Capone: potrei diventare cattivissimo.

Rosa ha detto...

Sarebbe stata una cosa così carina...
Non è che hanno paura che qualche bel ciclista si faccia scappare una limonatina con uno dei due valletti?!
Idioti! Ipocriti! Deficenti!

Joshua ha detto...

A me invece il binomio rosa-gay mi fa ridere, lo trovo ridicolo e antico.
Con ciò non voglio dire che la reazione italiana sia stata giusta...

marcoboh ha detto...

in ogni caso, a parte i fratelli capone, winckelmann ha ragione: siamo una nazione piccina picciò, che si atteggia a burbera castigatrice del malcostume altrui ma solo per compiacere il vero sovrano dell'italia, quel maledetto lì che sta tra ori e sete di là dal tevere.

luce ha detto...

E figurati se gli italiani sono per la par codicio! Solo in politica, il resto è da manuale : le femmine a un lato, i maschi dall'altro e quelli immezzo...soli.
Ma prima o poi le cose cambieranno, in questi paese da barzelletta da serie B
Un abbraccio affettuoso

Poto ha detto...

Sia chiaro, in un modo o nell'altro (benchè la cosa sia organizzata "privatamente") a pagare le 2 signorine in trasferta saranno i contribuenti italiani.

Statene certi..

L'ho sempre detto che potevo fare il ciclista.
Benchè:
1. i pantaloncini in spandex siano un GROSSO problema [...]
2. gli olandesi siano effettivamente bruttini, quindi perchè non cominciare il Giro d'Italia con una bella cronometro lungo la Route 66 da Chicago a Los Angeles?!

winckelmann ha detto...

Mi si conceda una postilla. Gan, tranqui, io adoro Totò e Peppino. Il problema è che quello che loro facevano per far ridere, noi di fondo lo siamo davvero.
@ Rosa: le leggi della statistica non possono che confermare che nel gruppo dei partenti c'è più d'uno che ci metterebbe una firma all'ipotesi che fai tu.

Rosa ha detto...

@Winckelmann: ma appunto, ben venga.
Perchè discriminare quelli che al bacio delle donzelle, invece di gioire, pensano "bella, ma'lllevate!", per una volta potremmo fare contenti tutti, no?!

Carlo ha detto...

A me l'olandesino nella foto piace, altro che olandesi bruttini.

Gan ha detto...

@ Carlo: infatti non è un olandesino, è uno spagnolino! ;-)
Cmq in Olanda ci sono ragazzi belli e altri meno belli, come dappertutto.

Asa_Ashel ha detto...

ok, non possiamo considerare belli tutti gli olandesi, ma io li ho nel cuore perchè il "primo" è stato un olandese ed era bellissimo, biondissimo e dolcissimo.
Poi, se ci penso, c'è stato il Belgio, la Germania, la Svezia e la Norvegia e qui mi fermo altrimenti facciamo il tuor d'Europa e voi chissà cosa pensate.