domenica 7 febbraio 2010

Ginepraio





Mi trovo in un ginepraio, e bisogna che ne venga fuori in qualche modo, non fosse altro per ritrovare il piacere di scrivere. Magari senza lasciar passare troppo tempo. Nell'attesa, e per sdrammatizzare, ecco un filmatino carino carino. Che il ridere, soprattutto, è cosa umana.

10 commenti:

marcoboh ha detto...

col ginepro si fa il gin ;-)
(e la parola di controllo è ansion. e poi dicono la privacy!)

Edgar ha detto...

come ha detto marcoboh

...santapolenta, non so neanche com'è fatto un ginepro...

marcoboh ha detto...

edgar...
http://it.wikipedia.org/wiki/Ginepro
http://it.wikipedia.org/wiki/Gin
:-)

luce ha detto...

Carissimo, tra le spine ci sono animali che ci vivono bene e che lo rendono accogliente e interessante; come in tutte le cose, anche in quelle brutte c'è sempre da trarre qualcosa di buono.
E tu sei buono.
Anche senza gin ;-)
Magari ci si vede tra le foglie e le spine, che non è facile per nessuno, in una maniera o nell'altra.
Un abbraccio di inizio settimana, affettuoso of course

winckelmann ha detto...

Beh, insomma, un conto è esser fatti per stare tra le spine, un conto è trovarcisi. Non è piacevole, ed è auspicabile uscirne in fretta. Noi si attende fiduciosi, perchè il nonsosescendo taciturno non ci piace. Se poi si può esser utili in qualche modo... :)

Rosa ha detto...

Ecco, io mi accodo al caro Winckelmann :*
E poi ti mando tanti baci e abbracci, ma tanti, ma tanti tanti tanti!
Sai che quando vuoi io sono qui, i recapiti li hai tutti :D

Edgar ha detto...

marcoboh, tu non mi conosci!
su wikipedia ci sono andato già ieri sera, appena postato il commento! :)

lavecchiaMarple ha detto...

Ma che tipo di ginepraio è? Lavorativo? Psicologico? Uno stress per seccature varie? Ci renda edotti e troveremo il rimedio, altrimenti dovrà accontentarsi della nostra generica solidarietà.

Alexis Colby ha detto...

Secondo me è qualcosa di sentimentale. Comunque, in ogni caso, ti sono vicina! ;)

Gan ha detto...

@ tutti: grazie per i messaggi, siete fantastici. Il ginepraio è fatto di tante spine, da quelle sentimentali a quelle lavorative, ma nihil sub sole novo. Solo che ho scoperto di avere Mercurio contro, che fa pesare di più i contrattempi ed i problemi di sempre. Il ginepraio, in sostanza, è un atteggiamento più negativo e sfiduciato del solito. Pare che Mercurio stia per levarsi dalle palle, comunque