giovedì 30 dicembre 2010

AUGURI



C'è tempo per i bilanci, per i consuntivi e per i propositi. Adesso è tutto un po' sospeso, e va bene così. Indugio ancora, e guardo indietro un'ultima volta prima di varcare l'ennesima soglia senza ritorno. Vorrei non doverlo fare da solo, ma pazienza, si vede che proprio non è destino. O sono io che non sono all'altezza.
Vi porto con me tutti quanti, comunque. E tanti auguri di buon anno.
(Uffa, sì, lo so che la foto qui sopra cronologicamente non c'azzecca: però mi piace. E mi piacciono le cose dal gusto retro)

12 commenti:

marcoboh ha detto...

beh, se l'anno sarà come il retro qui sopra, sarà un gran bel 2011!
auguri!!

Alexis Colby ha detto...

Another year has gone by and I'm still the one by your side after everything that's gone by there's still no one saying goodbye thoungh another year has gone by!


To have found me again was the best gift this year could have brought to you! Happy New Year. Greetings from Budapest.

Edgar ha detto...

felice anno nuovo

Principe Kamar ha detto...

Spero che nel 2011 realizzerai tutti i tuoi sogni. Auguroni! =)

vorreispiegarviohdio ha detto...

Se il retrò (non so fare il corsivo nei commenti!) della foto passa delle tue parti, non lasciarlo fuggire: tienilo al caldo in attesa del mio arrivo. Auguri!

luce ha detto...

Il tempo va avanti e non si ferma
sempre in cerca di qualche ragione e un ultima conferma
spietato, inafferrabile in ogni istante
implacabile e a volte frustrante
ma
c'è una cosa che non ha
la volontà.
Quella di cambiare le cose in successione
quella di creare coraggio e passione
quella di sperare che si fermi in uno sguardo innamorato
che allunghi i tempi del desiderato
quella di diventare luce e scintilla,
quella di spezzare catene e vino che si stilla
ubracandosi di pretese
senza attese
ma mai deluse se prese,
senza tempo, alla faccia sua che corre avanti.
Io ti auguro tanti istanti,
in questo anno che inizia malridotto
pessimista e corrotto,
istanti di pura e infinità serenità
felicità
salute e inetensità
quella che gabba il tempo che corre,
quelle della vita che scorre
incessamtemente verso il futuro
bello o brutto, dolce o duro
ma vivo se lo rendi interessante come lo vuoi
perchè dentro sei senza tempo e tu puoi
farlo diventare quello che senti e che vuoi.
Auguri di buon anno a te e a tutti noi.

marcoboh ha detto...

vorreiecc. : il corsivo si fa mettendoci prima < i > e dopo < /i > (ma senza gli spazi tra le parentesi angolate e la i: ce li ho dovuti mettere perché se no non sarebbero viste)

byb ha detto...

buon anno!

Joshua ha detto...

Auguri :)

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Porcellino (vd. "retro"), auguri.

AmosGitai ha detto...

Ciao,
nell’augurarti buon 2011 invito te e i tuoi lettori a scegliere i migliori film ed attori del 2010.

CLICCA QUI PER VOTARE

Anonimo ha detto...

È troppo tardi per un augurio sincero e di cuore per un 2011 sereno e felice? Spero davvero di no, caro Gan ritrovato. Un abbraccio, forte!
Il redivivo Carlo