domenica 23 novembre 2008

Carinerie


Insomma, so già che dopo il frizzante comizio elettorale di ieri in Abruzzo i soliti sinistrati invidiosi, rancorosi, rosiconi e trinariciuti si scaglieranno contro il nostro Presidente del Consiglio ed il suo ennesimo ed elettrizzante exploit mediatico. So già anche che accuseranno il nostro Silvio di sembrare sempre di più ad un vecchio livoroso e monomaniaco ormai vittima di un inarrestabile marasma senile. Dicano pure: noi estimatori ed adoratori intanto godiamo come ricci per le perle che continua a somministrarci. Non si era ancora spenta l'eco del "cucù" triestino ed ecco l'ennesima, travolgente carineria: parlando dell'innominabile Alfonso Pecoraro Scanio, colui che opponendosi alla costruzione del ponte sullo Stretto bloccò ogni possibilità di integrazione e sviluppo della bella e sfortunata Sicilia rovinata da cinquant'anni di governo delle Sinistre e di Prodi, invece di dargli del mascalzone o del farabutto lo ha definito "quello abituato a toccarsi il piercing all'orecchio", accompagnando la frase con l'eloquente titillamento del proprio lobo auricolare. Cioè, ammettiamolo: solo un grande statista e un grandissimo uomo come lui sa essere così sbarazzino ed arguto anche trattando temi così drammatici, anche rivolgendosi a nemici del popolo e delle Libertà. E solo una testa lucida come la sua poteva riuscire a seppellire chi ebbe l'ardire di bloccare i suoi interessi dandogli semplicemente del ricchione. Carinamente, però.

9 commenti:

lavecchiaMarple ha detto...

Qualche tempo fa, spettegolando dalla parrucchiera, mi venne riferito di quando il genero del nostro carinissimo Silvio, tale Maurizio Vanadia, era il convivente di un noto chirurgo plastico milanese e di come tutto il bel mondo meneghino fosse a conoscenza della cosa; ma naturalmente lo avranno fatto per risparmiare sul fisso delle bollette.
Però mi viene difficile pensare che un uomo al 100% etero vada poi a sposare un(a) sosia di Topo Gigio (nota pantegana televisiva di sesso rigorosamente maschile, celebre negli anni'60-80).

beckett ha detto...

Questo passaggio me l'ero perso. Forse perché ho potuto seguire solo l'informazione televisiva in questi giorni, e suppongo che il frangente sia stato ritenuto poco significativo, dai direttori dei tg. Anche se carino.

byb ha detto...

non l'avranno riportata, perché probabilmente era una carineria personale, riservata.
hanno tutelato la privacy di silvio e alfonso.

mmm
quindi quello di silvio era un apprezzamento? gli sta proponendo un ministero nel suo "prossimo" governo?

Sandrino ha detto...

"Silvio Berlusconi è un presidente ed un editore molto liberale", l'importante direttore di settimanali Alfonso Signorini, che tutto il mondo ci invidia, ha detto così di lui alcune settimane fa aggiungendo un gustoso aneddoto, sembra che il cavaliere affidandogli la direzione di un qualche giornale gli abbia detto "direttore io la stimo moltissimo ma i nostri binari non si incontreranno mai"; sempre carinamente.

Asa_Ashel ha detto...

No , fammi capire , son mesi che tengo quella foto in stand-by nell'archivio aspettando il momento migliore per accompagnarla ad un post coerente e tu cosa mi fai , la abbini così a questa notizia ?
Giusto oggi ne stavo osservando un'altra , sempre in archivio, della "sacra famiglia" del soggetto in questione, Marina , Silvio, Veronica e Piersilvio e non riuscivo a decidermi chi era la caricatura di chi .
L'erede masculo biologico l'ho incrociato un giorno e devo dire che di viso è alquanto bellino anche se parecchio leccato e piuttosto bassotto , ma non mi ha dato l'dea che avesse il senso di inferiorità del padre a causa dell'altezza .Non centra niente con il post ma così impari ad abbinare le foto senza coerenza .

Edgar ha detto...

Davvero, questa carineria m'è scappata, o meglio, me l'hanno fatta scappare i signori del tg che giustamente hanno selezionato cosa riportare e cosa no.

A tal proposito, m'è piaciuta una riflessione di Crozza stasera nella chiusura del suo programma: prima delle elezioni, giornali e telegiornali parlavano costantemente dell'emergenza "sicurezza", dopo le elezioni non ne hanno più parlato. Come dei rifiuti di Napoli. è bastato eleggere Silvio perché certi problemi sparissero. Manco fosse Maga Magò.

Angelo Ventura ha detto...

Pecoraro Scanio? Lo ritengo un incompetente, un totale incapace.
Questo a prescindere dal suo oriebntamento sessuale e dalle battute del menga del Berluska.

Poto2002 ha detto...

Una foto di famiglia... da INCUBO!

Antonio ha detto...

Chi è la sosia di topo gigio.
Comunque io penso che il marasma senile di berlusconi sia solo un'ulteriore trovata pubblicitaria, che come aveva previsto lo stratega milanese, si rivela sempre più convincente e spiritosa.
Che bello... ci chiama tutti coglioni e imbecilli...e nessuno si offende.
Per me è un genio il Berlusca