mercoledì 30 dicembre 2009

Hashanà haba'a b'Yrushalayim (l'anno prossimo a Gerusalemme)


Hashanà haba'a b'Yrushalayim vuol dire "l'anno prossimo a Gerusalemme" ed è l'augurio che gli ebrei della diaspora si scambiano da tempo immemorabile durante la festa di Pesach. E' l'augurio di un sogno tanto bello quanto impossibile. Chi lo pronuncia sa benissimo da sempre che l'anno prossimo non sarà a Gerusalemme, e non ci saranno i suoi cari. Sa anche, da sempre, che il giorno in cui saremo a Gerusalemme non è un giorno di questa vita. E forse non desidera nemmeno così tanto di essere a Gerusalemme in capo ad un anno: la lontananza ha i suoi vantaggi, e permette di coltivare desideri ardenti e nostalgie struggenti senza mai estinguere o logorare nè gli uni nè le altre. Ma augurandoci vicendevolmente un sogno irrealizzabile, ci invitiamo gli uni con gli altri a lasciarci inebriare dalla sua dolcezza.
Così la Gerusalemme che purtroppo o per fortuna non avrò mai, è l'avervi tutti con me il prossimo Natale. Casa mia è grande, ci staremo tutti. Ma sia chiaro: ognuno deve rendersi utile.
Bisognerà che siate tutti qui già la notte della vigilia per via dei regali sotto l'albero; e poichè sarò molto affaccendato, gli onori di casa li faranno Poto e Principessa Rosa, perché sono bravi a far sentire tutti a proprio agio fin dal primo istante. E siccome sono entrambi svegli e svelti, si occuperanno della sistemazione e del comfort degli ospiti . Simone Bubu, ahilui, dovrà occuparsi del camino, accudire il fuoco, spaccare la legna, portarla su: avendo già dato larga prova delle sue capacità, ci sentiamo in una botte di ferro. Antonio, Beniamino ed i ragazzi di Primaparete si occuperanno dell'Albero e del presepe: nessun limite alla fantasia o alla creatività, basta che siano entrambi molto, ma molto grossi. Ci sarà da pensare alla cena, o meglio, ad un quasi-cenone che stuzzichi senza appesantire. Se ne occuperà Luce, che arriverà appositamente ben carica di frutti di mare, crostacei e molluschi appena pescati, e burrate e mozzarelle, e pane di Altamura ancora fragrante di forno. Gios sarà suo aiutante, visto che di simili cibarie se ne intende. La saggia e sagace miss Marple si occuperà della spesa, e del reperimento di tutte le altre cibarie. Ruolo importantissimo e delicatissimo per la buona riuscita della festa. In cucina con me voglio i tre Marchi: Marcoboh, Marco S-kram e Marco Chesoio, mio compaesano ignoto ai più. Essendo tutti e tre grandissimi chef li metteremo sotto il torchio e li spremeremo come limoni. Asa-Ashel sarà il maître pâtissier et confiseur , creatore, arbitro e despota di tutti i dolci , tutte le paste, tutti i desserts che saranno serviti a cena, a colazione e a pranzo. E siccome è uno che non sa stare con le mani in mano, mentre aspetta la lievitazione delle torte si occuperà anche delle decorazioni natalizie e dei centro-tavola. Della mise en place si occuperà la splendida Alexis, che però dovrà portare l'argenteria, la cristalleria ed i tovagliati di Fiandra di famiglia. Magari, visto l'ingombro della mercanzia, la aiuterò con il furgone per il trasporto. Del servizio si occuperanno Anastasia e Edgar, perché anche la più sublime vivanda può risultare scadente se non viene presentata con grazia; e perché, diciamolo, anche l'occhio vuole la sua parte. Il fulgido Carlo ed il Principino saranno maître sommelier, e scusatemi se è poco averne due così, che vi servono il vino facendovi pure girare la testa. Byb e Lore! penseranno ai giochi di società, ai ricchi premi ed ai cotillons, e l'Ingegnere della mia vita darà loro manforte con le sciarade, gli anagrammi, gli indovinelli, i giochi di parole; occupandosi anche, a latere, dell'emeroteca, delle riviste, dei libri e dei film da mettere a disposizione degli ospiti. Della colonna sonora, delle foto e dei filmati si incaricheranno Ribaldo e Winckelmann; ma, giuro, quando saremo ben sazi di Opera e di Lied, passeremo il bollino a Poto, ad Anastasia, al Canarino Mannaro e a Joshua perché ci rimbambiscano a dovere con Madonna, la Gaga, Rihanna e tutte le loro emule ed imitatrici.
I quali Joshua, relativo Simone e Canarino non si credano di cavarsela così a buon mercato, perchè a loro spetta il compito delicatissimo dei regali: dal confezionamento alla distribuzione. Poichè tutti i presenti sanno ormai che babbo Natale non esiste, saranno dispensati dall'indossare l'abito d'ordinanza, ma potranno limitarsi al solo jock-strap rosso orlato di pelliccia bianca. Il Baronetto, visto che è discendente diretto di James Bond, avrà il compito più arduo: trascinare fra noi la triade degli inafferrabili: Velies Thyrrens, Omoeros e Penaepanico.
Se ce la farà li nomineremo reginette della festa mediante il più ambito riconoscimento: le coroncine delle Winx che ci avanzano dall'estate scorsa. Angeloventura lo lasceremo sedere a tavola solo se avrà terminato la dieta, altrimenti lo condanniamo al supplizio di Tantalo legandolo in cucina durante la preparazione del pranzo. Ah, ovviamente Fabio-Fireman e consorte saranno incaricati della sicurezza, che quando si è in tanti così non si può mai sapere.
E miss Marple, che avendo finito i suoi compiti prima di tutti gli altri avrà tempo a disposizione, si attaccherà al telefono per rintracciare tutti coloro di cui per un motivo o per l'altro si sono perse le tracce: dal Pupone a Creek, dai due del Quadraretto a Lovestoned: vedrà di farli arrivare in extremis, e nella peggiore delle ipotesi farà loro gli auguri da parte di tutti noi.
Allora restiamo intesi così: l'anno prossimo a Gerusalemme.
Nell'attesa, auguri di tutto cuore da parte mia. Grazie, siete fantastici.



14 commenti:

byb ha detto...

che emozione. dovrò decidere cosa mettermi per quel giorno.

marcoboh ha detto...

io, un bel completino da cuoco: cappellone incluso.
auguri!

Edgar ha detto...

da domani allora devo (ri?)mettermi a dieta stretta, ché per muoversi bene tra i tavoli occorre anche avere il fisico...
nel frattempo, felice anno nuovo!

Poto ha detto...

Oh Signur!
Una babele di gente...

MA che onore essere invitato a quest'evento mondano chè le serate di Cortina sono la tombola dalle suore, al confronto!! :-)

Tanti Auguri

Gios ha detto...

Bene bene, bisogna organizzare con anticipo...

Intanto... Buona fine e buon principio 201 :)

luce ha detto...

Che bello Gan, che bella compagnia!
Conta su di me sull'antipastino che porterò con grande gioia!
Sono veramente contenta di iniziare l'anno con l'augurio di potermi sedere con tanta bella gente e ti ringrazio di aver pansato anche a me.
Lo sai? E ' la prima volta in 3 anni che navigo che qualcuno mi cita in un suo pensiero così coinvolgente e delicato,sono molto emozionata e comincio veramente bene questo decennio GRAZIE A TE!:-).
Un abbraccione e come si dice dalle mie parti" a' sfazione" e cioè " a disposizione!" per qualsiasi cosa.
Ancora auguri ( di tante cose belle per il tuo 2010) e a presto

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Ti giuro che mi ero messo a leggere con i migliori propositi, con il cuore strabordante d'amore. Poi ho visto che dovrò servire ai tavoli, allora dico NO, non ci sto. Va bene che avrò Edgarello al mio fianco, va bene che nei miei Promessi Sposi Ganìa è un po' sudicella, va bene che bisogna imparare a ubbidire, però no, la sguatterina non la faccio.

PS: e sappi che ora ho il broncio.

winckelmann ha detto...

Di qui al Natale prossimo potrò passare in rassegna decine di Ildegonde in carcere, di Imelde de' Lambertazzi e di Torvaldi e Dorliske per mettere a punto una compilation adeguata. Poi, quando deciderete di passare alle Rihanne e a tutte quelle cose dai ritmi martellanti, concedetemi di riprendere la mia zucca e di eclissarmi con eleganza.

ribaldo ha detto...

ecchemmai ! io ho un armamentario completo di strumenti cubani con cui, dopo il doveroso omaggio al melodramma e al Lied, accompagnerò frenetiche danze caraibiche!!
(per non parlare dei gruppi vocali che, costituiti dai commensali e ben istruiti, intoneranno Peana al nostro ospite!)
P.S.: ma io ho una casa in cui questo si potrebbe fare...ma non a Natale di sicuro !!

SkraM ha detto...

bello :O
ma quanta bella gente!|
si si si CI PIACE!

e poi cucinare me gusta un sacco :) e quale migliore piacere di sapere tutti soddisfatti e ricevere tanti complimenti per gli sforzi fatti ;) (ovviamente accompagnati ai ringraziamente sono ben accetti anche i regali :D )

Buon Anno caro Gan ^.^/

Joshua ha detto...

Buon anno mio caro :)

Ma io posso vestirmi un pò di più? è meglio vedere qualche altro blogger in versione semi adamitica!!

Kisses!!!

Omoeros ha detto...

Prontissimo ad indossare la coroncina delle Winx! :D
Buon anno :)

Anastasia Beaverhausen ha detto...

Mi sta passando. Lentamente, ma mi sta passando. Che lo so che poi ti preoccupi sì sì...

Asa_Ashel ha detto...

Vorrà dire che dopo la "coppa Ildebranda" dovrò inventarmi un altro dessert.
Spero che i "camerieri" indossino qualcosa di più sobrio di un "certo sappiamo bene io e lei chi": sconcertante.